Avvia la ricerca
  • 05.09.2018 A SETTEMBRE LE PROSSIME RIUNIONI TERRITORIALI SU AREA SISMA 2016 E SUCCESSIVI EVENTI
    + details
  • 23.07.2018 MERCOLEDÌ 25 LUGLIO RIUNIONE CON LE SCUOLE EDILI/ENTI UNITARI AREA SISMA 24/8/2016
    + details
  • 20.06.2018 ANPAL, ISTAT,MLPS, INPS E INAIL I TRIM 2018: IN EDILIZIA AUMENTANO I DETERMINATI, DIMINUISCONO GLI INDETERMINATI
    + details
  • 07.06.2018 MONITORAGGIO SUI SERVIZI PER L'IMPIEGO: PRESENTATO IL RAPPORTO
    + details
  • 25.05.2018 LA BORSA LAVORO EDILE NAZIONALE ALLA RASSEGNA OFFICINA L’ AQUILA, 25 MAGGIO 2018.
    + details
  • 11.05.2018 SVOLTO IL 9 MAGGIO IL SEMINARIO BLEN.IT PER OPERATORI SCUOLE EDILI/FACILITATORI PARTI SOCIALI DELLA PROVINCIA DI L’ AQ
    + details
  • 08.05.2018 AUMENTA L' OCCUPAZIONE GIOVANILE
    + details
  • 04.05.2018 RAPPORTO CNOS FAP 2017: FINANZIAMENTI REGIONI SU POLITICHE ATTIVE E FORMAZIONE
    + details
  • 12.02.2018 IN RICORDO DI MASSIMO CALZONI, PRESIDENTE DEL FORMEDIL
    + details
  • 26.01.2018 PERCORSO FORMATIVO SCUOLE EDILI OPERANTI NELLE ZONE DEL CRATERE SISMA 24 AGOSTO 2016 E SUCCESSIVI EVENTI
    + details
Visualizza tutte le news

Area Scuole EdiliArea Scuole Edili

Facilitatori - Associazioni e SindacatiFacilitatori

Un esempio di transizione formazione/lavoro: la ricerca ItaliaLavoro sui laureati della regione Lazio

Il tasso di occupazione dei giovani laureati nel Lazio è del 56,5%, circa un punto percentuale al di sotto della media nazionale. La provincia che risulta avere il più alto tasso di disoccupazione e inattività è Frosinone.

Nei primi tre trimestri del 2015, su 423.711 assunzioni di giovani, il 10,9% ha riguardato persone con laurea. Per loro uno dei principali sbocchi lavorativi è la scuola, dove si concentra oltre il 43% dell’occupazione femminile e circa il 23% di quella maschile.

Da rilevare, anche, una quota cospicua di assunzioni che hanno interessato la componente maschile per le Produzione di software e consulenza informatica (11,4% del totale delle attivazioni), Pubblicità e ricerche di

mercato (5,9%), Attività di produzione industria spettacolo (5,7%), qualifica, quest’ultima, su cui si concentra una quota non irrilevante di contratti anche nel caso della componente femminile.

Una buona parte di assunzioni della componente femminile riguarda Amministrazione pubblica e difesa

(9,2%), Attività di produzione industria spettacolo (6,6%), Assistenza sanitaria (4,1%).


Il settore delle costruzioni (insieme a ingegneria e produzione) rappresenta il quarto in classifica tra quelli che riescono a creare occupazione ai suoi laureati. il 60% circa degli studenti in materie affini all’edilizia rimangono a lavorare nel loro settore.

 

Sono questi alcuni dei dati analizzati nel report statistico Domanda e offerta di laureati nel mercato del lavoro 2016 - Regione Lazio.

La ricerca  è stata realizzata da ItaliaLavoro mediante la collaborazione tra lo staff del programma FiXo e quello dedicato agli Studi e alle Analisi Statistiche del mercato del lavoro.

Il report è stato elaborato a partire dall’ indagine sulle forze di lavoro dell’Istat e dal Sistema informativo delle comunicazioni obbligatorie. Rappresenta una mappa dettagliata e aggiornata in tema di occupazione, ed è stata realizzata principalmente al fine di migliorare l’offerta di servizi agli utenti, favorire la conoscenza delle diverse realtà del territorio e promuovere i dispositivi di politica attiva per il target giovani (tirocini, apprendistato).

Menu della pagina
Indietro Indietro  Stampa la pagina Stampa la pagina
Torna su Bookmark and Share
 

sbc