Avvia la ricerca
  • 12.02.2018 IN RICORDO DI MASSIMO CALZONI, PRESIDENTE DEL FORMEDIL
    + details
  • 26.01.2018 PERCORSO FORMATIVO SCUOLE EDILI OPERANTI NELLE ZONE DEL CRATERE SISMA 24 AGOSTO 2016 E SUCCESSIVI EVENTI
    + details
  • 21.12.2017 PRIMO RAPPORTO CONGIUNTO SUL MERCATO DEL LAVORO: ANPAL, INPS, INAIL, ISTAT
    + details
  • 18.12.2017 ANPAL: BONUS SUD – ALTRI 65MILIONI DI EURO PER IL 2017
    + details
  • 12.12.2017 FIRMATO IL PROTOCOLLO OPERATIVO TRA FORMEDIL-REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA PER FACILITARE LE POSSIBILITÀ DI INCROCIO TRA DOMANDA E OFFERTA DI LAVORO IN EDILIZIA
    + details
  • 23.10.2017 RAPPORTO FORMEDIL 2017 – FORMIAMO IL CANTIERE: FORMAZIONE, SICUREZZA, PROFESSIONALITÀ E INNOVAZIONE
    + details
  • 02.02.2017 NOTA SEMESTRALE DEL MINISTERO DEL LAVORO SUL MERCATO DEL LAVORO IN ITALIA
    + details
Visualizza tutte le news

Area Scuole EdiliArea Scuole Edili

Facilitatori - Associazioni e SindacatiFacilitatori

attivo dal 29 novembre il portale web ANPAL

 

ANPAL

Dal 29 novembre è online, all’indirizzo http://www.anpal.gov.it, il portale dell'Anpal - Agenzia Nazionale per le Politiche Attive del Lavoro, istituita dal Jobs Act, col Decreto legislativo 14 settembre 2015, n. 150.

L’Anpal ha come principale obiettivo il coordinamento delle politiche del lavoro a favore di persone in cerca di occupazione e la ricollocazione dei disoccupati mediante la predisposizione di strumenti e metodologie a supporto degli operatori pubblici e privati del mercato del lavoro.

L’ANPAL sarà la nuova interfaccia ministeriale della Borsa Lavoro Edile Nazionale BLEN.it per la gestione delle iniziative riguardanti la collocazione e ricollocazione lavorativa.

Tramite il web ANPAL i cittadini, oltre a inserire il proprio curriculum vitae e consultare le offerte di lavoro tra cui quelle provenienti anche dagli sportelli BLEN.it delle Scuole Edili, potranno direttamente effettuare tutti i passaggi propedeutici e previsti dal jobs act per la loro nuova occupazione professionale: dichiarare l’immediata  disponibilità al lavoro (DID) e richiedere l'assegno di ricollocazione.

Le aziende potranno invece, oltre che pubblicare le loro domande di lavoro, effettuare anche le comunicazioni obbligatorie di assunzione, cessazione o sospensione dei rapporti di lavoro.

Menu della pagina
Indietro Indietro  Stampa la pagina Stampa la pagina
Torna su Bookmark and Share
 

sbc